ROMA (ARA PACIS): EARTH DAY 22 APRILE 2009

Andare in basso

ROMA (ARA PACIS): EARTH DAY 22 APRILE 2009

Messaggio  mimaz il Ven 24 Apr 2009, 23:01

Earth Day: 100mila pendolari in più al giorno sui treni, 27mila tonnellate di CO2 in meno nell'aria

La crescita dei viaggiatori nell’ultimo anno ha determinato ogni giorno 27mila tonnellate di anidride carbonica in meno nell’aria che respiriamo e 65mila auto in meno sulle strade. Con l’Alta Velocità, ogni anno un risparmio potenziale di oltre 30.000 tonnellate di CO2 rispetto all’emissioni dell’aereo. Il Piano Industriale di FS punta a potenziare il trasporto regionale, aumentando di 5,5 miliardi i chilometri percorsi annualmente dai pendolari e riducendo del 40% le emissioni di anidride carbonica nelle aree metropolitane

Crescono i viaggiatori in treno, ne guadagna l’ambiente.
L’Earth Day 2009 può festeggiare un dato positivo sul fronte del trasporto pubblico. Nel 2008 i viaggiatori sui treni regionali gestiti da ferrovie dello Stato sono stati circa 1.680.000 al giorno, con una crescita media di 100.000 passeggeri rispetto al 2007. Quest’aumento si è tradotto in oltre 65mila viaggi giornalieri in meno in auto [1] e minori emissioni di CO2 nell’atmosfera per circa 27mila tonnellate[2].

Anche l’Alta Velocità contribuisce a rendere più pulita l’aria che respiriamo. A pochi mesi dalla partenza del servizio Roma – Milano, il treno batte l’aereo e l’auto con circa il 50% di preferenze complessive, a fronte del 32% registrato fino al 14 dicembre 2008, data di attivazione della linea AV/AC Milano - Bologna.
Sono più di un milione al mese gli italiani che scelgono il Frecciarossa per il loro viaggio, con un aumento medio tra Roma e Milano di oltre 1.600 passeggeri al giorno. Il consistente trasferimento di viaggiatori dall’aereo al treno vale un risparmio potenziale di oltre 30mila tonnellate di CO2 [3] all’anno.

A rendere concreto tale risparmio sarà, nei prossimi mesi, la prevedibile rimodulazione dell’offerta aerea, ferroviaria e stradale già verificatasi nel resto dell’Europa a seguito dell’introduzione dell’Alta Velocità ferroviaria.

Il completamento della rete ad Alta Velocità Torino – Milano – Roma – Salerno (dicembre 2009), insieme al potenziamento dei nodi urbani, accelererà questo “riequilibrio modale” e produrrà notevoli benefici ambientali, conducendo l’intero sistema dei trasporti italiano a emettere, secondo le stime di FS, circa 2,5 milioni di tonnellate di CO2 in meno l’anno.

________________________________________

[1] Calcolati considerando un coefficiente di riempimento delle autovetture private di 1,5, quale media tra l’1,7 registrato nei tragitti extra-urbani e l’1,29 in ambiente urbano (Fonti: Conto Nazionale Trasporti, anno 2005 – III Rapporto APAT sulla Qualità dell’ambiente urbano, anno 2006)

[2] Valore calcolato considerando le emissioni specifiche di CO2 pubblicate su: “I costi ambientali e sociali della mobilità in Italia – V Rapporto”, Amici della Terra, 2006. La differenza di Co2 emessa per viaggiatore.km tra auto e treno è stimata in 74g, tra aereo e treno in 96g.

mimaz

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 14.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum