nuovo contratto di servizio ferroviario regione puglia (che erogherà 60 milioni per il 2009)

Andare in basso

nuovo contratto di servizio ferroviario regione puglia (che erogherà 60 milioni per il 2009)

Messaggio  mimaz il Lun 18 Mag 2009, 13:49

Puglia: firmato il nuovo contratto di servizio per il trasporto ferroviario regionaleIl contratto è stato predisposto, per la prima volta, sulla base del Catalogo dei Servizi di Trenitalia. Sei anni la durata, con possibilità di proroga fino al 2020.Previsto un investimento di 35 milioni di euro per ristrutturare entro il 2011 buona parte della flotta


La Puglia ha firmato il nuovo Contratto di Servizio per il trasporto ferroviario regionale, messo a punto per la prima volta sulla base del Catalogo dei servizi offerti da Trenitalia.

L’accordo avrà la durata di sei anni (2009-2014) con possibile proroga fino al 2020. La durata del contratto consentirà un’adeguata pianificazione di investimenti e strategie di sviluppo. Entro il 2011 trentacinque milioni di euro saranno destinati da Trenitalia al rinnovo della flotta regionale.

Il Catalogo, presentato da Trenitalia alla Regione Puglia e utilizzato per redigere il nuovo Contratto, ha permesso al committente Regione di conoscere caratteristiche, qualità e costi dei vari servizi proposti dall’azienda di trasporto del Gruppo FS, consentendo di individuare e acquistare quelli più confacenti alle esigenze del territorio e dei propri cittadini e alle risorse finanziarie disponibili.

Sfruttando proprio le opportunità offerte da questo strumento, l’Assessore regionale ai Trasporti della Puglia, Mario Loizzo, l’Amministratore Delegato delle FS Mauro Moretti e l’Amministratore Delegato di Trenitalia Vincenzo Soprano, hanno sottoscritto il nuovo Contratto, che si prefigge l’obiettivo di potenziare l’offerta ferroviaria regionale e di elevare i positivi standard di puntualità (96,5 % nel 2008) e di qualità (gradimento sul viaggio 66,7%*), già raggiunti dai treni pugliesi gestiti da Trenitalia.

CORRISPETTIVI
A fronte di un volume di traffico di oltre 7 milioni di treni/km annui, la Regione erogherà un corrispettivo di circa 60 milioni di euro, IVA compresa, per il 2009 (che sarà poi adeguato al tasso di inflazione)

INVESTIMENTI
È prevista la ristrutturazione, entro il 2011, di 76 carrozze per un investimento di 35 milioni di euro a carico di Trenitalia, reso possibile dalla durata pluriennale del contratto di servizio.

IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI
Al centro dell’accordo è stato posto il miglioramento della qualità dei servizi di trasporto, facendo tesoro delle esperienze precedenti e delle istanze degli utenti e delle associazioni dei consumatori.

Il contratto stabilisce una serie di standard qualitativi relativi a puntualità, affidabilità, pulizia, affollamento, comfort e informazioni. Tali standard dovranno essere raggiunti entro intervalli temporali predeterminati.

Puntualità
Nel 2009 il 97% dei treni dovrà arrivare a destino all’orario programmato.

Affidabilità
La Regione non pagherà i corrispettivi relativi ai treni cancellati per responsabilità di Trenitalia.

Pulizia
Dovranno essere soddisfatti gli standard del contratto di pulizie dei treni.

Affollamento
Saranno garantiti i posti offerti previsti dal contratto.

Comfort
Dovrà essere garantita la piena funzionalità di porte, servizi igienici, sedili, impianti di illuminazione, informazione, climatizzazione.

Informazioni alla clientela
Dovranno essere fornite informazioni complete e tempestive sia in treno e sia nelle stazioni (bacheche), riguardanti l’orario, le variazioni al servizio, le tariffe e le modalità di acquisto dei biglietti.

SANZIONI MA ANCHE PREMI
Il contratto prevede sanzioni nel caso di mancato raggiungimento degli standard qualitativi, ma anche premi nel caso gli obiettivi siano raggiunti in anticipo sui tempi stabiliti.

MONITORAGGIO E REPORT ALLA REGIONE
Il contratto stabilisce che i dati sul monitoraggio dei servizi siano pubblicati con continuità dalla Regione, in modo da rendere informati gli utenti sull’andamento dei servizi stessi, mentre ogni mese Trenitalia dovrà inviare un report alla Regione con l’indicazione di tutti i reclami ricevuti e le iniziative intraprese per la risoluzione dei problemi che si saranno eventualmente verificati.

ACCORDI COMMERCIALI
Sono previsti specifici accordi tra Trenitalia e Regione per agevolare gli abbonati del trasporto regionale nell’utilizzo di treni della lunga percorrenza
Regione Puglia e Trenitalia sono impegnate a realizzare una maggiore integrazione fra le varie modalità di trasporto.

SVILUPPO OFFERTA
Il nuovo orario di Trenitalia, che entrerà in vigore il prossimo 14 giungo, introdurrà interessanti novità per venire incontro alla crescente domanda di mobilità dei viaggiatori pugliesi:

- 20 treni effettuati con Vivalto (2 Bari – Barletta, 6 Bari – Lecce, 6 Bari – Foggia, 2 Lecce – Foggia e 4 Bari – Taranto)

- nuova coppia di treni sulla linea Barletta – Spinazzola che si aggiungono ai 10 treni nuovi attivi dal 16 febbraio 2009

- dal 1 luglio al 30 agosto circoleranno treni "estivi" da Bari a Fasano, treni festivi "shopping" da Bari a Molfetta;

- nuovo collegamento diretto Foggia – Bari – Taranto – Lecce e ritorno.


15 maggio 2009

mimaz

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 14.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum