Regione Toscana e Trenitalia, intesa per il nuovo Contratto di Servizio (i passeggeri trasportati sono cresciuti del 30% in cinque anni)

Andare in basso

Regione Toscana e Trenitalia, intesa per il nuovo Contratto di Servizio (i passeggeri trasportati sono cresciuti del 30% in cinque anni)

Messaggio  mimaz il Sab 23 Mag 2009, 16:05

L’assessore ai Trasporti della Toscana, Riccardo Conti, l’amministratore delegato delle FS, Mauro Moretti, e quello di Trenitalia, Vincenzo Soprano hanno sottoscritto oggi a Firenze l’intesa propedeutica alla stipula del nuovo Contratto di Servizio per il trasporto ferroviario regionale.

Basato su un prezzario che fa chiarezza su ogni singola componente di costo dei servizi offerti, l’accordo pone un punto fermo sui contenuti dell’intesa fra la Regione Toscana e Trenitalia, nell’attesa che sia emanato il decreto ministeriale di assegnazione alle Regioni dei 480 milioni di euro di finanziamenti per i contratti di servizio regionali.

Il contratto avrà una durata di sei anni, dal 2009 al 2014, con la possibilità di un rinnovo per ulteriori 6 nel caso in cui non sia stata decisa e attivata una procedura di gara.

Per la prima volta la durata dell’accordo è adeguata a garantire una efficace pianificazione del servizio e degli investimenti, in modo tale che, entro il 2014, Trenitalia potrà destinare 150 milioni di euro al rinnovo della flotta regionale toscana.

La Regione, dal canto suo, provvederà ad un incremento di 5 milioni di euro del valore annuo dei suoi corrispettivi, a titolo di contributo per il rinnovo del parco. L’investimento complessivo ammonterà così a 180 milioni di euro.

L’obiettivo dell’intesa sottoscritta oggi è quello di incentivare l’utilizzo del treno e incrementare il numero dei viaggiatori che ogni giorno salgono sui convogli regionali.

Ad oggi l’offerta commerciale, dal 2004, ha già visto un incremento del 27%, mentre i passeggeri trasportati sono cresciuti in 5 anni di oltre il 30% e sono oggi 260.000 ogni giorno.

A fronte di un volume di traffico di oltre 22 milioni di treni/km annui la Regione erogherà un corrispettivo di circa 238 milioni di euro, IVA esclusa, per il 2009, che sarà poi ogni anno adeguato al tasso di inflazione.

Prevista inoltre l’immissione in servizio di 26 nuovi convogli - di cui 24 a doppio piano - di due complessi diesel, e la ristrutturazione della flotta di elettromotrici e delle carrozze del parco destinate ai collegamenti sulla media distanza, un particolare importante, che rappresenta il cuore dell’accordo, dal momento che la causa dei disservizi sul trasporto ferroviario è legata alla presenza di materiale vecchio. I nuovi convogli insieme con le ristrutturazioni saranno la misura del vero beneficio per gli utenti.

Il contratto, orientato ad un progressivo miglioramento del servizio offerto ed alla tutela del viaggiatore, stabilirà una serie di indicatori della qualità relativi a puntualità, affidabilità, pulizia, affollamento, comfort e informazioni ai quali saranno associati i valori di riferimento per l’applicazione delle penali e dei premi, nel caso i risultati siano peggiori o migliori dei valori prefissati.

Sono previsti specifici accordi tra Trenitalia e Regione per agevolare gli abbonati del trasporto regionale nell’utilizzo di treni della lunga percorrenza e facilitare l'uso integrato della bici a bordo. Regione Toscana e Trenitalia si impegnano a fare in modo che nella predisposizione degli orari siano garantite le azioni di armonizzazione e coordinamento tra servizi a lunga percorrenza e servizi regionali, operanti su tratte comuni operanti all'interno della regione.


22 maggio 2009

mimaz

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 14.03.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum