a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giovanni Carboni il Gio 05 Apr 2012, 21:22

Per certo so che treni ci sono passati visto che per diverso tempo (non so se ancora oggi) vi erano dei carri demolendi accantonati. Non so invece se essi fossero in servizio ragolare...
avatar
Giovanni Carboni

Numero di messaggi : 217
Data d'iscrizione : 06.03.09
Località : FANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  marcops il Mer 04 Apr 2012, 20:54

scusate, ma è mai transitato un merci al Codma? e nessuno di voi ha delle foto??
avatar
marcops

Numero di messaggi : 230
Data d'iscrizione : 03.03.09
Età : 40

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giovanni Carboni il Dom 08 Nov 2009, 18:55

I carri interfrigo non li ricordo di recente, ma i carri frigorifero ci sono eccome. Li abbiamo visti anche di recente a Faenza. Hanno un motore diesel per carro che provvede a congelare tutto. Sono anche composti di casse rimuovibili per cui agli interporti vengono alzate dai pianali le casse frigo e messe sui camion.

Comunque è vero, a Fano l'agrucoltura non va più molto. Nel dopoguerra partivano interi treni merci per la germania carichi solo ed esclusivamente di cavoli. Infatti se non sbaglio Fano coltiva un tipo di cavolo che matura un mesetto dopo. E da quanto ne so questa specie esiste solo a Fano. Per questo motivo dalla Germnaia c'era grande richiesta in quanto finiti i cavoli di stagione rimanevano solo i nostri.
Oggi con le serre ciò è inutile ma mi auguro che questa specie sia stata conservata.
avatar
Giovanni Carboni

Numero di messaggi : 217
Data d'iscrizione : 06.03.09
Località : FANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  marcops il Dom 08 Nov 2009, 15:13

Giovanni ha scritto in altro post che il raccordo è del 1984 ed è stato realizzato dalla allora Vcb. Mai nessun treno merci ci ha messo piede, ma solo carri demolendi acantonati negli anni successivi la chiusura.

Inoltre volevo specificare che a Fano dopo la chiusura dello zuccerificio non si coltiva più la barbabietola, non ci sono più i campi di cavoli che negli anni 80 fiorivano (e puzzavano) rigogliosi, non si capisce cosa si coltivi di preciso oltre a grano, mais, girasole e erba medica.
Ormai le colture sono ridotte a poche varietà... gli zuccherifici in italia sono stati chiusi quasi tutti perchè si produceva troppo zucchero, le colture cerealicole vanno abbastanza bene ma solo per il discorso del grano (il mondo ha fame) il girasole (dobbiamo fare i bio-carburanti ma non si sa bene con quali impianti sempre in italia), la medica comunque va abbastanza bene, si prendono i contributi UE, si prende l'affitto del campo dalla ditta specializzata nella raccolta... Ah dimenticavo i pomodori, punto di forza della bassa valle del metauro, in attesa di essere definitivamente soppiantato dal mercato cinese.
Insomma non per fare il polemico ma con la situazione attuale a che serve un CODMA se poi oltre a coltivare poco, su ferrovia non si spedisce più nulla??? e chi si ricorda più i treni interfrigo... anzi direi i vagoni, visto che ora non ne vedo più circolare nemmeno uno...
avatar
marcops

Numero di messaggi : 230
Data d'iscrizione : 03.03.09
Età : 40

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giovanni Carboni il Mer 04 Nov 2009, 00:02

Avete ragione a dire che ogni volta che sparisce un piccolo pezzo di linea è un dispiacere. Ma il raccordo del CODMA avrebbe senso se esistesse veramente ancora un CODMA. la verità è che lo stesso consorzio è ridotto ai minimi termini. Le strutture sono adoperate per protezione civile e università ma solo una piccola parte per l'ortofrutta. In un declino del consorzio, il raccordo cessa la sua funzione e quindi la sua scomparsa può suscitare solo rimpianti romantici (che anche io provo) ma non pratici.
Sui lavori di allargamento sulla linea...tranquilli vigileremo. La fano urbino non è il raccordo, quella deve restare!
E comunque dispiace anche a me Crying or Very sad

Le rotaie dubito che siano americane, il CODMA è relativamente recente credo e comunque il raccordo non è vecchissimo. azzarderei che non ha più di 40-45 anni ma non ho cretezze; mi appello ad altri.
avatar
Giovanni Carboni

Numero di messaggi : 217
Data d'iscrizione : 06.03.09
Località : FANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giampypampy il Mar 03 Nov 2009, 22:43

E qui si fa interessante! su questo link http://it.wikipedia.org/wiki/Ferrovia_Fano-Urbino si dice che:

"Armamento della linea:
Fano-Fossombrone, rotaie americane da 75 Ibs/y (Kg/m 37,2) - in opera dal 1947;
Fossombrone-Fermignano, rotaie tipo FS 46,3 - in opera dal 1948;
Fermi­gnano-Urbino con rotaie tipo FS 46,3 - rinnovamento del 1975."

Se è vero ciò che si dice su wikipedia, quindi al raccordo CODMA sono riconducibili all'armamento messo in opera durante i lavori di ricostruzione della linea?
le RA36 è la sigla italiana per identificare quelle americane?
E' palusibile che siano proprio quelli originali di quando venne costruito il raccordo? Dico questo perchè se CODMA era gestito dal consorzio agrario sicuramente è nato negli anni trenta... come la maggior parte dei consorzi nelle Marche...
Oh! So che possono essere sciocchezza ma a me sapere ste cose me intrigano un casino!

ps. su wikipedia l'Associazione FVM viene citata come attuale gestore ma non esiste il link al sito!!!

ri.ps.: sapete niente riguardo il post che ho messo prima?
avatar
Giampypampy

Numero di messaggi : 32
Data d'iscrizione : 17.04.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  tenius il Mar 03 Nov 2009, 20:06

Ci sono raccordi o scali con armamenti peggiori di questo ed ancora utilizzati, e lo dico per esperienza, uno per esempio non tanto lontano: quello dello zuccherificio a Russi (RA), rotaie 27 UNI con attacco diretto sulle traversine, per metà marcie, che quando ci passi sopra con il 345 a 5 km/h sembra che si apra lo scartamento.

Le rotaie del tratto Fossombrone-Fano (comprese quelle del CODMA) sono del tipo RA36 molto vecchie e considerate armamento leggero, solo da Fossombrone in su poco prima della chiusura fu rifatto l'armamento con rotaie UNI 50 (armamento pesante) recuperate dal tratto adriatico e rigenerate a Pontassieve (FI).
avatar
tenius

Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 07.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giampypampy il Mar 03 Nov 2009, 11:52

Buuuu... è sempre un dramma vedere un piccolo tratto di ferrovia che viene smantellato per sempre...
Non vorrei fare l'uccellaccio del malaugurio, ma vi chiedo se qualcuno ha avuto modo di visionare, o almeno sapere, come intenderanno eseguire i lavori sopra la linea (è un progetto pubblico!), se amplieranno il soprapasso dell'autostrada senza arrecare danni o, non sia mai, pregiudicando la circolazione di futuri treni...
Sai comm'è... qualcuno facoltoso che durante le elezioni (non faccio nomi ma ricordo fosse dell'UDC - ihihih!) voleva la ciclabile, che ha interessi; potrebbe ungere bene le ruote per fare un patatrak per evitare che la linea venga ripristinata (quanto so maligno! Perdonatemi! se volete cancello questa parte!!!).
ps.: ottimo servizio fotografico, ma cosa rimane della pensilina avanti la CODMA? La ricordo vagamente quando passavo con l'auto di mio padre sull'autostrada e la ferrovia e il raccodro erano un appuntamento fisso di me bambino attacccato al finestrino per vedre una sola volta, un treno, non sapendo sarebbe stato uno degli ultimi.
un minuto di silenzio per la sua commemorazione...
g.

rip.s. Concordo sul ridicolo armamento... sarebbe carino sapere il tipo dei binari usati, magari sapere la loro provenienza e se si trova ancora la data della loro fusione impressa da qualche parte, se sono americani... se... se... BUUUU! che dolore!
un'informazione in più per il libro in progetto.
ciao!
avatar
Giampypampy

Numero di messaggi : 32
Data d'iscrizione : 17.04.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giovanni Carboni il Lun 02 Nov 2009, 20:31

l'armamento è ridicolo, ma senz'altro nuovo; non è stato quasi mai usato...
comunque peccato per lo smantellamento, ma non si può dire che sia mai stato utilissimo.
Certo è che quando ci sono i mezzi la pulizia viene spettacolare. Pensate che così bello lindo lo hanno conciato solo per demolirlo....pensate se andava riaperto....
avatar
Giovanni Carboni

Numero di messaggi : 217
Data d'iscrizione : 06.03.09
Località : FANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  marcops il Dom 01 Nov 2009, 22:27

ahi ahi... un altro pezzo di linea che se ne va per sempre... eppoi una volta pulita non sembra nemmeno messa tanto male, anzi meglio di molti tratti che percorriamo abitualmente!
avatar
marcops

Numero di messaggi : 230
Data d'iscrizione : 03.03.09
Età : 40

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giovanni Carboni il Dom 01 Nov 2009, 10:48

Ieri non sono riuscito a postarle ma le ho fatte le foto. eccole:













avatar
Giovanni Carboni

Numero di messaggi : 217
Data d'iscrizione : 06.03.09
Località : FANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Giovanni Carboni il Ven 30 Ott 2009, 20:34

Confermo che domani mattina andrò a fotografare il raccordo. Per domani pomeriggio invece ho qualche dubbio ma in ogni caso sto tranquillo visto che per la manutenzione e la prova dei mezzi il mio aiuto non è determinante.
Comunque domani posterò le foto.
avatar
Giovanni Carboni

Numero di messaggi : 217
Data d'iscrizione : 06.03.09
Località : FANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  giovanni baldelli il Ven 30 Ott 2009, 19:38

oggi il 30 - 10 - 2009 e' stato pulito il raccordo del codma ( centro ortofrutticolo del medio adriatico ) il tratto adiacente l'autostrda A 14 si presume che venga smantellato per favorire la costruzione della 3° corsia autostradale forse domani Giovanni Carboni postera' qualche foto
Domani alle ore 14 ,00 si va a Fermignano per manutenzione mezzi cambio olio e prova di tutti i 5 mezzi che stazionano a Fermignano
La partenza e' da bellocchi alle 14,00 circa

giovanni baldelli

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 26.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: a breve scomparira' gran parte del raccordo CODMA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum